RUSTANDARD - Certificazione e Registrazione Prodotti
GOST R, Gost Russia, Gost Standard, RTN, GGTN

DOCUMENTAZIONE TECNICA E MANUALISTICA

La documentazione tecnica costituisce un requisito indispensabile per la certificazione dei prodotti nell'Unione economica eurasiatica. Un manuale d'uso correttamente redatto aiuterà notevolmente a semplificare e velocizzare i rapporti coi distributori, gli organismi di certificazione e le autorità doganali.
Nella maggior parte dei casi i prodotti provenienti dall'Italia (Europa) vengono corredati di una traduzione in russo del manuale d'uso originale che non risponde per la sua struttura e/o i suoi contenuti alle norme di riferimento locali. Molto spesso nella versione tradotta in russo vengono utilizzati termini e definizioni scorrette o inappropriate. Per questo motivo è molto più conveniente affidare la stesura, la traduzione e/o revisione del manuale d'uso ad uno studio tecnico esterno specializzato in materia.

Grazie ad una lunga esperienza nel settore, i tecnici di Rustandard Vi possono offrire un'assistenza qualificata nella stesura della seguente documentazione:

• Passaporto tecnico generico GOST 2.610
Passaporto tecnico dei recipienti a pressione (Pressure Vessel Technical Passport)
Passaporto tecnico per gli apparecchi di sollevamento (gru, paranchi, argani, ecc.)
Passaporto tecnico del valvolame industriale
Passaporto tecnico degli impianti di filtrazione dei fumi
Valutazione dei rischi GOST 33855 (Justification of Safety CU TR 010/2011, 032/2013)
• Manuale d'uso (Libretto di istruzioni) GOST 2.610
 Specifica tecnica (TU)
Piano di collaudo


Attenzione!ATTENZIONE!
L'ottenimento della marcatura GOST o EAC non esime il costruttore dall'obbligo di stesura e/o adeguamento della manualistica. Contrariamente a quanto si crede, prima viene realizzata la manualistica e se questa risulta idonea, avviene la marcatura del prodotto.


Tipologie, struttura e contenuti della manualistica GOST
Le varie tipologie della manualistica esistente nell'area dell'ex URSS sono descritte nella norma GOST 2.601-2013, mentre la norma GOST 2.610-2006 reca le linee guida generali per la stesura di ciascun tipo di tale manualistica.
Per la manualistica realizzata in accordo alla norma GOST 2.610 è ammessa l'incorporazione del manuale d'uso nel passaporto tecnico o viceversa, aggiunta o eliminazione di alcuni capitoli.

PASSAPORTO TECNICO GENERICO
Un passaporto redatto in accordo alla norma GOST 2.610 normalmente è composto dai seguenti capitoli:
1) Generalità 
2) Dati tecnici essenziali
3) Accessori e dotazioni (Set di fornitura)
4) Informazioni sulla vita utile, vita d'uso, periodo di immagazzinamento, garanzia del fabbricante
5) Informazioni sul trattamento protettivo
6) Dichiarazione di corretto imballaggio
7) Dichiarazione di idoneità all'impiego
8) Annotazioni sui luoghi di installazione (capitolo facoltativo)
9) Annotazioni sulle verifiche, controlli ed interventi di manutenzione (capitolo facoltativo)
10) Annotazioni sull'uso ed immagazzinamento (capitolo facoltativo)
11) Annotazioni sullo smaltimento
12) Annotazioni particolari

MANUALE D'USO
Un manuale d'uso redatto in accordo alla norma GOST 2.610 normalmente è composto dai seguenti capitoli:
1) Descrizione e funzionamento
2) Destinazione d'uso
3) Controlli periodici
4) Manutenzione 
5) Condizioni di immagazzinamento
6) Condizioni di trasporto
7) Informazioni sullo smaltimento

Documentazione tecnica
Tra la documentazione tecnica molto spesso viene richiesta la stesura della specifica tecnica o norma di prodotto, necessaria per la registrazione dei dispositivi medici o per la certificazione di prodotti. 
Nella Federazione Russa le specifiche tecniche di prodotto vengono realizzate in accordo alla norma GOST 2.114-95 e per prodotti alimentari in accordo alla norma GOST R 51740-2001.

SPECIFICA TECNICA (TU) O NORMA DI PRODOTTO

Una specifica tecnica redatta in accordo alla norma GOST 2.114-95 normalmente è composta dai seguenti capitoli:
1) Requisiti tecnici
2) Requisiti di sicurezza
3) Requisiti per la tutela dell'ambiente
4) Regole di accettazione
5) Metodi di controllo
6) Trasporto ed immagazzinamento
7) Indicazioni sull'uso
8) Garanzia del fabbricante

Il Piano di collaudo è un documento che descrive l'oggetto da collaudare, lo scopo del collaudo, le modalità e le procedure da eseguire, le informazioni sugli strumenti di misura utilizzati. Il piano di collaudo è realizzato in accordo alla norma GOST 19.301-79.

Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2017