RUSTANDARD - Certificazione e Registrazione Prodotti
GOST R, Gost Russia, Gost Standard, RTN, GGTN

CERTIFICATO DI CONFORMITA' EAC Ex - CU TR 012/2011 (IECEx/ATEX)

CERTIFICATO EAC ExIl certificato di conformità EAC Ex (ex certificato GOST R Ex) è un equivalente del certificato di esame CE del tipo ATEX in Europa. E' richiesto per apparecchiature elettriche (compresi i componenti) e non elettriche destinate ad essere utilizzate in atmosfere potenzialmente esplosive per la presenza di gas, vapori, nebbie o polveri infiammabili.
Nell'Unione economica eurasiatica (Russia, Bielorussia, Kazakistan, Kyrgyzstan e Armenia) la certificazione delle apparecchiature antideflagranti avviene solo in regime di certificazione con l'intervento di un ente terzo (Organismo di certificazione e Laboratorio di prova), accreditato in loco.
Vale la pena di sottolineare che nonostante le diverse regole di classificazione, l'approccio alla protezione contro le esplosioni è pressoché uguale in tutto il mondo e si basa sui dettami della Commissione Elettrotecnica Internazionale (IEC).

La certificazione delle apparecchiature antideflagranti viene svolta ai sensi del Regolamento tecnico CU TR 012/2011.

Il summenzionato Regolamento tecnico non si applica a:
- apparecchiature mediche destinate a impieghi in ambiente medico;
- apparecchi e sistemi di protezione, quando il pericolo di esplosione è dovuto esclusivamente alla presenza di materie esplosive o di materie chimiche instabili;
- apparecchi destinati a impieghi in ambienti domestici e non commerciali, nei quali un'atmosfera potenzialmente esplosiva può essere provocata solo raramente e unicamente in conseguenza di una fuga accidentale di gas;
- dispositivi di protezione individuale, oggetto del Regolamento tecnico CU TR 019/2011 (DPI);
- navi marittime e unità mobili offshore, nonché attrezzature utilizzate a bordo di dette navi o unità;
- mezzi di trasporto (veicoli e loro rimorchi destinati unicamente al trasporto di persone per via aerea oppure su reti stradali, ferroviarie o di navigazione e mezzi di trasporto, nella misura in cui sono concepiti per trasportare merci per via aerea o su reti pubbliche stradali o ferroviarie o di navigazione);
- armi nucleari, macchine (reattori) nucleari per scopi scientifici e bellici, ad eccezione delle apparecchiature antideflagranti installate su tali macchine.


Classificazione delle aree con pericolo di esplosione:
• Zona 0, 1 e 2  atmosfere esplosive dovute alla presenza di gas (vapori e nebbie)
• Zona 20, 21 e 22  atmosfere esplosive dovute alla presenza di polveri combustibili

Classificazioni alternative delle aree con pericolo di esplosione:

Stato/norma Zona
CENELEC/IEC 0 1 2
EURASEC (CU TR 012/2011) / RUSSIA (123-FZ) 0 1 2
RUSSIA (PUE) B-I, B-II B-Ia, B-Ib, B-Ig, B-IIa
RUSSIA (SNIP 12.13130.2009) А, Б В, Г, Д


Classificazione delle apparecchiature antideflagranti:

Gruppo I – apparecchi destinati ai lavori in sotterraneo nelle miniere e nei loro impianti di superficie esposti al rischio di sprigionamento di grisù e/o di polveri combustibili;
Gruppo II (IIA, IIB, IIC) – apparecchi, diversi da quelli del gruppo I, destinati ad ambienti in cui si rileva un'atmosfera esplosiva dovuta a miscele di aria e gas (vapori e nebbie);
• Gruppo III (IIIA, IIIB, IIIC) – apparecchi, diversi da quelli del gruppo I, destinati ad ambienti in cui si rileva un'atmosfera esplosiva dovuta a miscele di aria e polveri.

Classificazione delle apparecchiature secondo livello di protezione:
1 - molto elevato
2 - elevato
3 - normale

Modi di protezione delle apparecchiature elettriche:
- IEC 60079-0 Prescrizioni generali
IEC 60079-1 Apparecchiature protette mediante custodie a prova d'esplosione "d"
IEC 60079-2 Apparecchiature con modo di protezione a sovrapressione "p"
IEC 60079-11 Apparecchiature con modo di protezione a sicurezza intrinseca "i"
IEC 60079-15 Apparecchiature con modo di protezione "n"
IEC 60079-18 Apparecchiature con modo di protezione mediante incapsulamento "m"
IEC 60079-31 Apparecchiature con modo di protezione mediante custodie "t" destinate ad essere utilizzate in presenza di polveri combustibili
- EN 50050 Impianto manuale di protezione elettrostatica

Modi di protezione delle apparecchiature non elettriche:
- EN 13463-1 Metodo di base e requisiti
- EN 13463-2 Protezione mediante custodia a respirazione limitata "fr"
- EN 13463-3 Protezione mediante custodia a prova di esplosione "d"
EN 13463-5 Protezione per sicurezza costruttiva "c"
EN 13463-6 Protezione mediante controllo della sorgente di accensione "b"
- EN 13463-7 Protezione attraverso la pressurizzazione "p"
- EN 13463-8 Protezione per immersione in liquido "k"

Classificazione delle apparecchiature secondo classe di temperatura:

Classe di temperatura Temperatura massima
superficiale °C
T1 450
T2 300
T3 200
T4 135
T5 100
T6 85


Schemi di certificazione e validità del certificato
La certificazione delle apparecchiature antideflagranti avviene secondo uno dei seguenti schemi di certificazione:
1c - fabbricazione seriale / la validità del certificato può essere da 1 a 5 anni
3c - certificazione di un lotto / il certificato è senza scadenza
4c - certificazione di un singolo prodotto (apparecchiatura) / il certificato è senza scadenza


 Tabella comparativa dei sistemi di certificazione delle apparecchiature Ex  (ITA 202 KB)


Marcatura EAC Ex
La marcatura di conformità EAC Ex è costituita dalle iniziali EAC secondo il simbolo grafico che segue (conformemente al modello fornito nella Decisione della Commissione dell'Unione doganale n. 711 del 15/07/2011) e dal marchio specifico di protezione dalle esplosioni Ex.
La marcatura di conformità EAC Ex costituisce un requisito indispensabile per l'esportazione (immissione sul mercato locale) e la messa in servizio delle apparecchiature antideflagranti nell'Unione economica eurasiatica.

 Esempio di marcatura (ITA 64 KB) Marchio EAC (RU, BY, KZ, KG, AM)
Marchio di conformità
(Eurasian Conformity)
Ex mark

Marchio Ex

Tempi di rilascio e costi
Tempi: fino a 30 gg.
Costi: a partire da 3.500 EURO
Il costo della certificazione dipende dalla tipologia dell'apparecchiatura, dal numero dei componenti Ex montati sulla stessa e dallo schema di certificazione utilizzato.

Dove e quando
Enti di certificazione accreditati dal Servizio federale per l'Accreditamento (Rosakkreditaziya).
Sul sito ufficiale del Servizio federale è disponibile un registro degli enti di certificazione a livello nazionale con l'indicazione del relativo scopo di accreditamento.
Un ente di certificazione può rilasciare certificazioni di conformità EAC Ex limitatamente al proprio scopo di accreditamento.


Rinnovo del certificato
Il Regolamento tecnico CU TR 012/2011 non prevede la possibilità di rinnovo automatico delle certificazioni di conformità alla loro scadenza. Dopo la scadenza della certificazione l'iter va ripetuto.

Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2018