Certificazione delle calzature da bambino e adulto in Russia
RUSTANDARD - Certificazione e Registrazione Prodotti
GOST R, Gost Russia, Gost Standard, RTN, GGTN

Certificazione delle calzature da bambino e adulto in Russia

02 ottobre 2011

Certificazione delle calzature da bambino e adulto in RussiaSe siete dei produttori o distributori di calzature ed avete intenzione di esportare i Vostri prodotti verso il mercato russo, prima o poi dovrete affrontare il tema della certificazione Gost Standard.
Le calzature in Russia al giorno d’oggi sono regolamentate nel seguente modo: per le calzature da adulto è richiesta la dichiarazione di conformità GOST R, mentre per le calzature da bambino il certificato obbligatorio GOST R.

Entrambi i documenti vengono usati nell’ambito della certificazione obbligatoria. L’unica cosa che li distingue consiste nel fatto che la dichiarazione di conformità GOST R, a differenza del certificato obbligatorio GOST R, può essere intestata esclusivamente ad una persona giuridica o imprenditore individuale di diritto russo, comprese le unità locali delle società estere con stabile organizzazione in Russia.
L’introduzione e sempre più ampio impiego della dichiarazione di conformità nel sistema GOST R ed in generale nell’ambito dei Regolamenti tecnici, non è altro che un’imitazione ed un tentativo della Russia di assimilare il proprio sistema normativo in materia di regolamentazione tecnica a quello europeo. Infatti, in Europa per una parte dei prodotti è il produttore ad attestare la conformità del prodotto alla normativa vigente mediante il rilascio della dichiarazione di conformità CE, per altri invece, come ad esempio i dispositivi medici, è richiesto il certificato conformità CE. Lo stesso principio sta alla base della dichiarazione e certificato GOST R.

Oltre alle certificazioni di conformità le calzature sono oggetto anche di norme sanitarie. In particolare, le calzature da uomo, donna, bambino sono elencate nel capitolo I della lista unica delle merci sottoposte a misure sanitarie sul territorio dell'Unione doganale (analogo delle norme ASL in Italia). Il vuol dire che le autorità competenti potrebbero richiedere un documento che attesti la conformità dei summenzionati prodotti alla normativa unica, che in questo caso è costituito dal parere igienico-sanitario.
Inoltre, per le calzature senza suola a maglia per ragazzi e ragazze della seguente voce della nomenclatura combinata 6115 è richiesto il certificato sanitario dell'Unione doganale.  

La certificazione di calzature si svolge ai sensi del capitolo 4 delle regole di certificazione dei prodotti dell’industria leggera e tessile, le quali si applicano anche alla certificazione di calzature per adulti e bambini nel sistema GOST R.

La certificazione obbligatoria può essere svolta mediante uno dei seguenti schemi di certificazione: 1, 1а, 2, 2а, 3, 3а, 4, 4а, 5, 6, 7, 9, 9а, 10,10а. Tuttavia, per le calzature da bambino è sconsigliato l’uso degli schemi di certificazione: 9, 9а, 10 e 10а.

La valutazione di conformità delle calzature consiste nelle seguenti operazioni: verifica della rispondenza del manufatto alla sua descrizione (uomo vs donna, stagionalità, scarpa elegante, confortevole, ecc.), verifica tipo di scarpa, verifica materiale con il quale sono stati realizzati componenti suola/tomaia, verifica sistema di fissaggio della tomaia e dei suoi componenti, verifica tipo di soletta e rivestimento interno, analisi funzionale.
La selezione dei campioni per la certificazione delle calzature avviene in conformità allo standard GOST 9289-78 “Calzature. Modalità di selezione dei campioni.” La quantità dei campioni non deve essere inferiore a 3 paia di scarpe per ogni fascia d’età divisa per sesso.
Nel certificato di conformità nella voce “PRODOTTI” viene indicata la denominazione del prodotto secondo la definizione data dal rispettivo standard GOST.
Nella voce “codice ОК 005 (ОKP)” vengono indicate 6 cifre del codice del classificatore interno dei prodotti se il certificato non è accompagnato da un allegato, mentre in presenza dell’allegato si indicano 4 cifre seguite da due zeri.
Nella voce “SONO CONFORMI AI REQUISITI DEI DOCUMENTI NORMATIVI” viene indicato il numero dello standard GOST o degli standard in riferimento ai quali è stata svolta la valutazione di conformità, con l’indicazione dei capitoli dello standard. Se si certificano le calzature prodotte in loco, oltre agli standard GOST possono essere indicati come riferimento anche le specifiche tecniche per quel tipo di calzature (se esistono).

Di seguito sono elencate le norme che stabiliscono i requisiti minimi per le calzature e le norme specifiche sui metodi di prova.
Requisiti che devono possedere le scarpe in sede di certificazione obbligatoria sono:

1) Adulto
Le calzature da uomo e donna, ad eccezione di calzature tradizionali (ed es. scarpe tirolesi o dei popoli della Siberia), calzature sportive e ortopediche devono essere conformi agli standard GOST R 5394-89, GOST 1135-88, GOST 19116-84, GOST 26166-84, GOST 26167-84. Il sistema di fissaggio del tacco (la valutazione è richiesta solo per scarpe da donna a tacco alto o medio alto), se le scarpe non sono a suola stampata, deve essere conforme allo standard GOST 9136-72, il sistema di fissaggio dei componenti della suola deve essere conforme allo standard GOST 9134-78 e allo standard GOST 9292-82.
Visivamente si controllano: rispondenza della scarpa alla sua descrizione (fascia di età, scarpa uomo vs donna, stagionalità), materiali con i quali sono stati realizzati i componenti della suola e della tomaia, aspetto esteriore, sistema di fissaggio della suola, presenza e tipo di rivestimento interno, elementi di rifinitura della scarpa.

2) Bambino
Le calzature da bambino, da eccezione di calzature tradizionali e ortopediche, devono essere conformi agli standard GOST 1135-88, GOST 26165-84, GOST 5394-89. Materiali utilizzati e la forma della scarpa devono essere conformi ai requisiti del Ministero della Salute russo.
Le scarpe da bambino devono superare la prova della deformazione generale e residua della zona del tallone e della punta (ad eccezione delle calzature di cuoio bulgaro) prevista dallo standard GOST 9135-73. La flessibilità della scarpa deve essere conforme allo standard GOST 9718-88, la massa al GOST 28735-90. Tale requisito è previsto per le calzature di tutte le fasce d’età e sesso, ad eccezione di scarpe da scuola e calzature per ragazzi e ragazze di età compresa tra 3 – 14 anni.
Il sistema di fissaggio della suola e dei suoi componenti delle scarpe per ragazzi e ragazze e scarpe da scuola, deve essere conforme allo standard GOST 9134-78 e GOST 9292-82. Visivamente si controllano: rispondenza della scarpa alla sua descrizione (fascia di età, scarpa ragazzo vs ragazza, stagionalità), materiali con i quali sono stati realizzati i componenti della suola e della tomaia, sistema di fissaggio della suola, presenza e tipo di rivestimento interno.

Tutte le calzature sia da adulto che da bambino devono essere conformi ai seguenti requisiti: entrambe le paia devono essere della stessa misura (taglia), devono avere la stessa struttura e consistenza, il tessuto ed il materiale deve essere dello stesso colore, la scarpa deve essere ben formata e rifinita e non deve presentare macchie, rughe o pieghe.
Per le scarpe di qualità non sono ammesse: esfoliazione, fessurazione, tagli o perforazioni, appiccicosità dei materiali, stessa taglia con diversa misura, forma della scarpa impropria, parti fissate o cucite male, cuciture difettose o non stirate, tacco fissato in modo inappropriato, soletta rotta o non incollata, fessure tra i componenti della suola, sformamento, instabilità del rivestimento del cuoio.